Politica ed economia

Le sfide dell'Europa davanti alla migrazione

La crescente instabilità nel vicinato meridionale dell’UE ha fatto aumentare il numero di persone che cercano di raggiungere l’Unione europea. L’UE e i suoi Stati membri stanno intensificando gli sforzi per definire una politica migratoria europea efficace, umanitaria e sicura.
La nostra società celebra le differenze, il pluralismo, l’identità politica.
Anzi, li ritiene caratteristiche emblematiche di una democrazia progressista e moderna. Tuttavia negli ultimi anni si è diffusa una certa diffidenza verso il multiculturalismo, la cui caratteristica più evidente è il peso che viene dato appunto alla cultura, all’etnia o alla religione rispetto ad altre coordinate, come la classe sociale o la generazione, che in passato avevano ben altro peso.
Settant’anni anni di politiche multiculturaliste in Europa hanno creato società frammentate, minoranze non trattate come cittadini ma come membri di particolari gruppi etnici che, ad intervalli regolari, esplodono in rivolte violente.
Dall’altro lato i detrattori del multiculturalismo espongono fallacemente, anche in chiave storica, le loro derive razziste malcelate dietro assurde pretese di distruzione della “nostra” cultura, della “nostra” storia, della “nostra” tradizione.
L’analisi delle generazioni di immigrati che si sono succedute dal dopoguerra a oggi non lascia spazio a ipotesi di inevitabilità dei conflitti attuali.
Non c’è uno scontro di culture, bensì una mala gestione del fenomeno migratorio che ha trasformato la convivenza in una polveriera.
Il tutto va ad intersecarsi con la difficile costruzione di quella che doveva essere la “cittadinanza europea”, naturale successore degli stati-nazione morenti e alveo di costruzione dell’identità multi-livello, ferita a morte da una crisi economica-migratoria senza precedenti.

Read More
Argo's Digest, Politica e economia

La Danimarca si è rotta le scatole del marcio e di Fox News

Fox News ha provato a dipingere un quadro molto poco edificante della Danimarca, probabilmente sperando che non avessero Internet laggiù. Trish Regan ha provato a descrivere la Danimarca come una distopia socialista insinuando che fosse in...

Read more

Read More
Politica e economia

Per battere Trump bisogna pensare come chi lo sostiene

Andrés Miguel Rondón per il Washington Post ha scritto un eccellente articoloWashington Post su come Trump stia ingaggiando media e attivisti in una maniera congeniale, dettando di fatto l'agenda politico/mediatica e utilizzando una tecnica retorica...

Read more

Read More
Politica e economia

Le dichiarazioni dei redditi: quanto vale la cittadinanza

Lo scorso 27 dicembre Silvio Berlusconi, durante un'intervista a Radio 101Corriere della Sera, nel delineare le nuove promesse per la campagna elettorale imminente ha annunciato la misura chiamata "Reddito di dignità" affiancandosi così alle...

Read more

Read More
Politica e economia

Immigrazione illegale: dove sono i diritti umani?

Estratto da un articolo pubblicato in collaborazione con la Dott.sa Jessica Guth, la seguente riflessione ha l'intento di prendere in considerazione il framework legale dell'Unione Europea, che si occupa espressamente di immigrazione illegale da paesi...

Read more

Read More
Politica e economia

Una combinazione impossibile?

Questo articolo è un estratto del report Reducing Irregular Migration and Human Rights: an Impossible Combination? Report Research Project - January 2015, che potete leggere in versione integrale su Academia What is irregular immigration Irregular immigration denotes...

Read more